Pasqualino De Mattia (PSI Isernia): «essere privati del diritto alla pluralità dell’informazione vuol dire rinunciare al cardine per lo sviluppo di un territorio»


Pasqualino De Mattia (segretario provinciale PSI Isernia): “Aderisco perché essere privati del diritto alla pluralità dell’informazione vuol dire rinunciare al cardine per lo sviluppo di un territorio;  l’informazione serve al Paese perchè produce consapevolezza, mantenere e sostenere la pluralità era l’ottica dei Padri Costituenti, per garantire la dignità della libertà di informazione, che invece oggi, sta perendo nella desertificazione informativa, aderisco  a questa campagna, perché è un dovere garantire la libertà  in uno stato democratico, e l’informazione è un bene a cui i cittadini non devono rinunciare, l’informazione è custode di ogni democrazia”

Firma anche tu su change.org

Lascia un commento