«Indispensabile conoscere le risorse: fabbisogno minimo di 70 milioni»: la risposta al sottosegretario Luca Lotti


menogiornalimenoliberi

A seguito del rinvio al 12 maggio del Tavolo per leditoria, già convocato per il 28 aprile, il rischio per gran parte delle cooperative editoriali e non profit di dover portare i libri in tribunale diventa reale.

Conosciamo la delicatezza della fase politica in corso e limpegno specifico e gravoso del Sottosegretario sui problemi delle Riforme ed in particolare di quella elettorale. Tuttavia, ricordando che entro il 30 del corrente mese le aziende debbono chiudere i propri bilanci 2014, diventa indispensabile che il Dipartimento faccia conoscere, per via breve, lammontare delle risorse disponibili per i contributi 2014 e 2015, informazione che sarebbe stata data nellincontro rinviato.

In proposito torniamo a ricordare che il fabbisogno minimo indispensabile è di 70 milioni di euro: dopo la pesante riduzione dello scorso anno rispetto al fabbisogno un ulteriore taglio diventerebbe esiziale.

Confidiamo, infine, che la nuova data della riunione del tavolo, fissata per il 12 maggio possa vedere preliminarmente risolto questo drammatico e urgente problema connesso alla tutela del pluralismo dellinformazione nel Paese.

Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione, File, Fisc, Mediacoop, Anso, Articolo21,Uspi

Lascia un commento