Il direttore di Radio3 Marino Sinibaldi per #menogiornalimenoliberi


Marino Sinibaldi, Direttore di Radio 3, mette in guardia dai rischi connessi all’uniformità di pensiero. Il pericolo è che l’informazione passi solo per i grandi giornali. Il mondo della stampa e della cultura deve essere visto come un ambiente come gli altri. Un ecosistema fragile, che ha bisogno di diversità e di libertà di espressione per crescere e svilupparsi. Chiudere giornali di nicchia, di categoria o generazionali limita la libertà di opinione e rende tutti più poveri. Provocando danni anche economici, perchè con la chiusura delle idee, viene meno la ricchezza complessiva di una società. Servizio di Emanuela Irace per noidonne.org

Lascia un commento