Giuseppe Vacca (Istituto Gramsci): «Una battaglia giusta e sacrosanta per l’editoria No Profit»


Giuseppe Vacca-slide

TARANTO – “Una battaglia giusta e sacrosanta”. Giuseppe Vacca, presidente della Fondazione “Gramsci” e nome storico della Sinistra, non ha esitazione alcuna, interpellato da Buonasera Taranto, a sostenere la campagna nazionale #MenoGiornaliMenoLiberi. Il taglio 2013 e la perdurante incertezza sulle risorse del Fondo per l’editoria 2014 e 2015 sta mettendo a rischio la sorte di oltre 70 testate quotidiane e periodiche edite da cooperative di giornalisti e poligrafici e da associazioni non profit. “Tutelare e garantire l’autonomia e il pluralismo dell’informazione e dare impulso ad una riforma dell’editoria: questi gli obiettivi della campagna. “Una iniziativa che va sostenuta”, rimarca Vacca, “perchè occorre garantire, da Aosta a Palermo, una libera informazione che l’editoria locale, quella No Profit, assicura, dando voce a tutti”.

(da Taranto Buona Sera del 4 marzo 2015)

Firma la petizione

testata

Lascia un commento