Documenti


Riforma editoria, ACI Comunicazione esprime soddisfazione. «Mancano però certezze per il 2015»

Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione esprime la propria soddisfazione per l’approvazione definitiva alla Camera della Legge di Riforma dell’Editoria. La cooperazione ha contribuito in questi mesi con proprie idee e proposte al miglioramento del Testo della Legge e, tramite la campagna #menogiornalimenoliberi, insieme alle altre sigle rappresentative dell’editoria e dell’informazione, […]


Editori cooperativi e indipendenti: inizia il percorso per piattaforma digitale comune

Una piattaforma tecnologica comune, con l’ambizione di creare una rete di giornali di informazione locale e indipendente che possa primeggiare con i più importanti network a livello nazionale. È con questi intenti che si è svolto a Roma, presso la sede di Mediacoop in via Guattani 9, il primo di […]


Riforma editoria. La Camera approva: più fondi ai giornali locali e più vendi più ti pagano 1

Roma 3 marzo 2016 – Editoria. La camera approva la riforma dei contributi: incentivi alla stampa locale e al web. Poche luci e molte ombre nella legge delega targata Pd. Tutto rinviato ai decreti attuativi. Palazzo Chigi deciderà in solitudine i criteri di accesso per le testate e riforma delle […]


SLC-CGIL: proposta di riforma incompleta, bene obbligo a rispetto della donna

«Contiene punti condivisibili, ma rimangono ancora alcune criticità», tra cui l’eccesso di delega che la proposta di legge attribuisce al Governo e «la scarsità degli stanziamenti per il 2015, che colpisce ulteriormente testate editoriali e lavoratori che da tempo versano in difficoltà». Così il segretario di SLC-CGIL, Massimo Cestaro, ha […]


Poche modifiche e sarà davvero “Una legge per chi legge”: al via la nuova campagna di Meno Giornali Meno Liberi

Un grande punto interrogativo disegnato dalle foto di coloro che hanno prestato la loro immagine sui social per la battaglia in favore del pluralismo dell’informazione e un claim dal sottinteso ottativo: “Una legge per chi legge”. Riparte così, sulle pagine dei giornali e sul web, la mobilitazione di Meno Giornali […]


Meno Giornali Meno Liberi sulla Riforma Editoria: «Bene l’impianto generale, ma senza risorse 2015 molti giornali a rischio» 2

«Il punto chiave è che mancano certezze per chiudere i bilanci del 2015, l’anno ponte della riforma dell’editoria. La legge in discussione alla Camera è un obiettivo importante e atteso, ma senza alcuni correttivi fondamentali si rischia un’altra pesante stagione di chiusure nei giornali, in particolare quelli locali. Sono a […]


Lucetta Paschetta, Trenta e Lode: “L’importanza dell’editoria libraria indipendente”

Ciò che abbiamo letto, ascoltato, visto, in questi ultimi mesi nella campagna di comunicazione: #menogiornalimenoliberi (sicuramente condiviso in tutti i suoi aspetti) stimola ad ampliare ad altri settori della cultura, condividendo la stessa filosofia di pluralismo, giocando sullo slogan: #menolibrimenoliberi. Non libri in modo generale: meno libri di espressione di […]


La campagna Menogiornalimenoliberi ringrazia Luca De Filippo, grande maestro di teatro

Vogliamo ricordare Luca de Filippo con questa foto in cui prestava la sua faccia a #menogiornalimenoliberi, la campagna contro i tagli all’editoria. Napoli e la Campania perdono un grandissimo artista, un uomo che con il suo lavoro quotidiano ha contribuito in maniera determinante a tenere viva la grande tradizione del […]


Al via la seconda fase della Campagna #menogiornalimenoliberi

Dopo il no della Camera alla proposta di abolizione del contributo all’editoria e l’avvio in Commissione Cultura della Camera delle audizioni sulle proposte di Legge Coscia e Pannarale si apre una nuova fase della nostra campagna.#menogiornalimenoliberi ha individuato le prossime azioni di informazione da sviluppare per favorire e promuovere un […]


Editoria e contributi: Mediacoop a difesa del pluralismo. Parla il coordinatore nazionale Roberto Calari 1

FORLÌ. Da due anni e mezzo circa alla guida di Mediacoop, l’associazione che raggruppa tante realtà cooperative del settore editoriale, Roberto Calari, 65 anni, è da oltre un anno in trincea nella difficile battaglia a difesa del pluralismo dell’informazione. «Quando si parla di contributi pubblici all’editoria cooperativa, non profit e […]