Archivi mensili: Febbraio 2015


La stampa e lo stato di agitazione: la campagna #menogiornalimenoliberi arriva in Sud America

La stampa e lo stato di agitazione: titola così all’interno del proprio portale web l’agenzia uruguayana Uypress (www.uypress.net) con un articolo a firma di Esteban Valenti: la crisi europea ed in particolare italiana non si misura solo nelle cose materiali, ma anche nella graduale perdita di democrazia che si sta […]


Barbara Apuzzo (SLC-CGIL): «È urgente una regolamentazione dell’intero sistema dell’editoria»

ROMA. Non si è interrotta la campagna Meno giornali. Meno liberi nonostante nemmeno nel Milleproroghe il Governo abbia accolto l’emendamento che un folto gruppo di deputati di molti gruppi politici aveva presentato per dare un minimo di consistenza ad un Fondo dell’editoria di fatto svuotato. Il rischio di chiusura nei […]


Rosy Bindi: «Una stampa locale sana è fondamentale per il contrasto alle mafie»

A Rosy Bindi, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, abbiamo chiesto un parere sul ruolo dell’editoria cooperativa e no profit in occasione della Campagna MENO GIORNALI MENO LIBERI e della relativa petizione. Presidente, dal suo punto di osservazione sui problemi della corruzione e delle mafie, quale il ruolo dell’informazione territoriale e […]


Alberto Spampinato di Ossigeno per l’Informazione: «Il pluralismo va difeso» [video]

Alberto Spampinato è fondatore e direttore di “Ossigeno per l’informazione”, l’osservatorio che è stato istituito nel 2008 dalla FNSI e dall’Ordine nazionale dei Giornalisti per documentare e analizzare il crescendo di intimidazioni e minacce nei confronti dei giornalisti italiani, in particolare per i cronisti impegnati in prima linea nelle regioni del Mezzogiorno a raccogliere le notizie più scomode e le verità più nascoste in materia di criminalità organizzata. Ossigeno è consulente dell’Osce e della Commissione Parlamentare Antimafia.

#menogiornalimenoliberi. Anche l’Associazione Mazziniana Italiana aderisce alla campagna nazionale

L’Esecutivo nazionale dell’Associazione Mazziniana Italiana, riunito a Firenze il 22 febbraio 2015 su proposta della direzione e redazione del Pensiero Mazziniano e dell’Azione Mazziniana, aderisce alla campagna di comunicazione “Meno giornali. Meno liberi”, promossa da Alleanza Cooperative Italiane Comunicazione, Mediacoop, Fnsi, File, Slc-Cgil, Associazione Articolo 21, Federazione italiana stampa cattolica, […]


Gigi Pezzini (Fistel-Cisl): «Lo spettro della disoccupazione è ancora più forte»

ROMA. Non ci sono soltanto 700 giornalisti e 1.600 collaboratori a rischiare il posto e le mansioni lavorative, ma anche un gruppo di quasi 200 lavoratori poligrafici del comparto dei giornali e periodici cooperativi e non profit, colpiti dal taglio 2013 del Fondo per l’editoria del Governo e dalle incertezze tuttora […]